Istituto di Psicoterapia del bambino e dell’adolescente

Fondato nel 1975

Seminari

Parole che feriscono, parole che curano

Dott.ssa Silvia Vegetti Finzi

26 maggio 2007

Il Seminario tratta un problema che rappresenta ormai un'emergenza sociale: le separazioni familiari. E lo fa dando la parola ai figli, la presenza silenziosa della famiglia in crisi.

Di solito l'argomento viene assemblato sotto la componente "figli", senza distinzione d'età e di sesso. Ma non è la stessa cosa subire la separazione dei genitori a tre, dieci o sedici anni.
Tenendo presente il sapere della psicoanalisi, si analizzeranno invece le varie reazioni a seconda delle fasi evolutive in cui si trovano bambini e ragazzi.

Grande attenzione è data al dialogo che di solito accompagna, anche nella forma del silenzio, queste esperienze. E' così possibile vedere, dal vivo, il modo con cui le parole possono ferire o curare.
Si leggeranno, infatti, i racconti con cui figli e figlie di separati rievocano la loro storia a partire dalla "scena madre" dell'annuncio.

Poiché molte autobiografie giungono sino all'età adulta, è possibile constatare come la mancata elaborazione del trauma della separazione si tramuti spesso in coazione a ripetere.

Infine emerge, dall'insieme delle storie di vita, l'importanza della figura paterna la cui funzione si rende più che mai evidente nelle situazioni di assenza.

Libri consigliati: Silvia Vegetti Finzi: "Il romanzo della famiglia. Passioni e ragioni del vivere insieme"  e  "Quando i genitori si dividono: le emozioni dei figli" , entrambi editi da Mondadori.